“Storie come amici perduti, che cambiano strada, se li saluti …”

Vorrei iniziare questo articolo con questa strofa della canzone di Riccardo Fogli, vincitrice del Festival di Sanremo del 1982 (la mia prima doppia cassetta originale), intitolata Storie di Tutti i Giorni: ….”Storie come amici perduti, che cambiano strada, se li saluti …”.

Quante volte ci è capitato di vedere delle persone e ci accorgiamo che ci guardano e abbassando lo sguardo fanno finta di non riconoscerci ?

Se io le riconosco – penso tra me e me – è impossibile che loro non mi riconoscano, in fondo il nostro cervello è troppo veloce e perfetto per non poterlo fare.

Tipiche persone sono i colleghi o gli ex colleghi di lavoro che magari li hai amici sui Social (Linked In) e che quando li vedi, magari in fila in mensa, non ti degnano nenache di un saluto o di un come va ? Magari sono in fila con le stesse persone che conoscevano quando frequantavano te ….. A distanza di due anni li ho sempre rivisti assieme e hanno puntualmente fatto finta di non riconoscermi 🙂

Mi fanno tenerezza e compassione, ma allo stesso tempo li disprezzo anche per la loro arroganza e sono felice di non essere rimasto in buoni rapporti con loro.

Oppure trovi vecchi compagni di classe che ti intravedono e ti dicono scusami sono di fretta non posso fermarmi a parlare … mentre tu non gli hai chiesto proprio nulla.

O anche conoscenti che quando li contatti su LinkedIn per un favore, non ti rispondono … mentre tu ti saresti fatto in quattro per loro 🙂

Anche vecchi compagni che ti dicono organizziamo una rimpatriata ? Tu li contatti e ti rispondono freddi se organizzate fatemi sapere … fatemi sapere ? Ma rimani dove sei ! Oppure se gli scrivi sulla mail del lavoro o ufficiale rimangono infastiditi dicendo potevi scrivermi su facebook ? Su facebook ? Io do amicizia solo ad amici fidati e stretti, non certo a chi non conosco e soprattutto a colleghi attuali di lavoro, anche perchè potrebbe essere utilizzato per controllarti.

Secondo il mio punto di vista il 98% delle persone è così, non ha mai tempio per te e non ti considera un vero amico, anzi se ti vede sui Social prova solo invidia e gelosia (sono tra i sentimenti secondo me più diffusi nell’occidente attuale, mentre arroganza e presunzione costituiscono i comportamenti e gli atteggiamanti più diffusi).

Il dolore e il dispiacere più grande è quando noti che sono anche i parenti e gli amici che credi più fidati a comportarsi così…

I veri amici e le persone di cui ti puoi fidare sono veramante poche (il 2% e sono stato abbondabte :-)), quando le trovate fategli capire che ci tenete a loro e le rispettate, offritegli un caffè o un piccolo dono, tenetevele strette !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *