Costiera Amalfitana Aprile 2012

Raccolgo qui alcune note sul viaggio effettuato dal 26/4/2012 al 1/5/2012 sulla Costiera Amalfitana (Campania) da me e da mia Moglie Antonella. Questo articolo potrebbe essere utile a chi si appresta ad organizzare un viaggio simile.

Il punto di appoggio è stato il paese di Agerola (NA) sulla penisola Sorrentina, base di partenza per tutte le escursioni (Hotel Costiera ottimo rapporto qualità prezzo). Il periodo per visitarla è la primavera/aututto, evitate l’estate perchè le strade sono molto strette. Per spostarvi preferite i traghetti, i mezzi pubblici e in ultimo l’auto. Per i parcheggi pagate sempre (attenzione le strisce blu a volte sono riservate ai soli residenti), a Positano consiglio Parcheggio da Gennaro (4,5 € /h), ad Amalfi Parcheggio Luna Rossa (3€/h) incastonato nella roccia e con passaggio in galleria fino in centro. Da Agerola partono moltissimi sentieri tra cui il sentiero degli Dei.

Sorrento: porto di partenza per escursione alle isole, centro bello, parcheggiate al parcheggio in fondo a via degli aranci è comodo e sempre aperto, poi scendete al porto con l’ascensore. Un po’ cara, assaggiate la crema di meloncello !

Isola di Capri: ci sono tanti traghetti, 20 minuti e si arriva. Consigliata escursione in barca, visita ai faraglioni e alla grotta azzurra. Poi prendete la funivia e visitate la famosa piazzetta e il centro. Un po’ cara. Bevete una spremuta di limoni freschi

Isola di Ischia: da Sorrento 1 solo traghetto alle 9.30 e ritorno 17.20 (1 h di tratta), bella grande, conviene fermarsi qualche notte e girarla tutta. Visitato il Castello Aragonese, mangiato buon pesce, meno cara di Capri. Assaggiate il limoncello

Costiera Amalfitana: Positano arroccata sul monte, strettissima, passeggiata per il centro e sosta sulla spiaggia.  Amalfi stupenda la Cattedrale ! Giro per il centro, buono il pesce, consultate Trip Advisor per i giudizi. Preso il sole a Maiori

Vesuvio: uscita a Torre Annunziata Sud, si arriva con la macchina fino a su dove si paga l’ingresso, se volete munitevi di bastone, 30 min. si arriva sul cratere da dove si gode un’ottima vista, consigliato !

Pompei: bellissima, prendete una guida (in nero :-)) per la visita magari assieme ad un gruppetto di una decina di persone. Visitate le Lupanare (i casini dei Romani con raffigurate le varie posizioni a menù). Pecunia non olet è una locuzione di Vespasiano il cui significato letterale è «Il denaro non ha odore»

Da vedere ancora: Ercolano, più piccola (perchè difficile da scavare essendo pietrificata) ma più signorile di Pompei. Napoli, giro in centro e via San Gregorio Armeno (via dei Presepi), Anacapri a Capri. Giro di Ischia, visita alle terme di cui i Giardini di Poseidone, Agerola i sentieri (CAI) tra cui sentiero degli Dei fino a Positano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *