Provenza Tour 2012 – Capodanno

Raccolgo qui alcune note sul viaggio effettuato dall’30/1/2011 al 7/1/2012 a Barcellona (Spagna) e Provenza (Francia) da me e da mia Moglie Antonella. Questo articolo potrebbe essere utile a chi si appresta ad organizzare un viaggio simile.

In Provenza ci siamo appoggiati in un Hotel ad Arles, che non è la città di Van Gogh (non c’è nulla di lui se non una biblioteca). La Provenza è da visitare in primavera quando è piena dei suoi bellissimi colori (lavanda, girasoli), d’inverno è un pò umida e d’estate piena di zanzare.

Abbiamo visitato l’anfiteatro e il teatro Romano. Poi la Provenza è bella girarla in macchina (3 paesini al giorno), consiglio almeno una settimana. Noi abbiamo visto Arles, Aigues Mortes (borghetto carino), Les Saintes Maries de la Mer (sul mare con il Santuario della madonna nera adorata dai Gitani. Il giorno seguente Avignone (Palazzo dei Papi e Ponte di Saint Benetz), Uzes (borgo medioevale), Saint Remy en Provence (paesino tipico), le Baux en Provence (a picco sulla montagna, ricco di rocce rosse di Bauxite). Al ritorno ci siamo fermati nella Capitale della Provenza Aix en Provence (molto borghese). Stupenda c’è la Camargue con i suoi cavalli bianchi e i fenicotteri rosa (ci sono anche in inverno da 10 anni a questa parte negli stagni della rue cacharel vicino a Saint Marie de la Mer), bellissimi ne vale la pena !

Stupendo è anche il ponte e acquedotto Romano Pont dui Gard, attenzione a parcheggiare fuori perchè costa 18 € a forfait !

Altri posti da visitare Martigues (la Venezia della Provenza), Nimes e Marsiglia (la Napoli della Francia), Jaussane les alpillep, Villeneuve les Avignon … il prossimo viaggio 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *